LO SPIRITO

Lo spirito

Godere il mare, il vento e la buona compagnia di amici. Per una giornata all’insegna del divertimento e della competizione sportiva aperta a velisti esperti e semplici appassionati.
A good chance to enjoy the sea, the wind and a group of friends during a competition open to both skilled and amateurs sailors.

“Il vento teso sferza la pelle del viso bruciata dal sole e dalla salsedine in una giornata dalla luce accecante che ti costringe a fare diventare gli occhi due strette fessure…”

Potrebbe essere l’incipit di qualche romanzo d’avventura della metà del secolo scorso oppure l’immagine stereotipata ed un po’ romantica che abbiamo del tradizionale “lupo di mare” ma, in realtà, è anche quell’imperscrutabile mix di umori ed istinti atavici che inconsciamente spinge un essere umano, sia semplice appassionato o navigatore esperto, ad andare fin dall’antichità per mare seguendo le correnti ed i capricci del vento, assaporando in cambio sensazioni ed emozioni uniche ed irripetibili.

Questo stesso “afflato” ha portato alcuni anni fa un gruppo di colleghi, soci del Cral Vela Insiel, a cercare di realizzare un piccolo sogno, quello di organizzare una giornata in mare assieme ad altri appassionati colleghi per il solo piacere di veleggiare assieme.

Sull’onda dell’entusiasmo suscitato sia dal gradimento dimostrato che dal buon risultato numerico ottenuto – avevano infatti partecipato una quindicina di imbarcazioni con circa una ottantina di persone imbarcate – il “sogno” si era poi sviluppato e strutturato, si è voluti passare a qualche cosa di più ampio respiro che coinvolgesse in un abbraccio quasi di tipo ecumenico tutti gli appassionati velisti della zona (senza limiti di confine e/o di stazza).

E qui è nata l’idea del Trofeo Cral Insiel che sfruttando la passione, l’impegno, le attitudini personali, le competenze proprie e la collaborazione di tutti, sacrificando spesso decine e decine di ore del proprio tempo libero, ha portato questi “sognatori” ad ottenere – sotto l’egida delle “Vele Bianche” e quindi aperta a tutti, anche a coloro che non avevano mai avuto l’occasione di partecipare ad una “regata”- due risultati contemporaneamente: il primo, in un crescendo “rossiniano”, il raggiungimento di oltre 200 imbarcazioni iscritte nell’ultima edizione e facendoci diventare, praticamente, la 2° regata del golfo di Trieste per numero di imbarcazioni; il secondo, riuscendo ad ottenere l’indispensabile sostegno finanziario degli sponsor che hanno creduto – inizialmente solo sulla fiducia e poi invece con i numeri dei risultati concreti alla mano – in noi e nel nostro “sogno”.

Vi aspettiamo numerosi !!!

per il Comitato Organizzatore
Lanfranco Filograna